La mia concezione filosofica di verità.

Qualcuno dice che siamo nell’era della post-verità. Io dal canto mio mi considero un positivista (qualunque cosa esattamente ciò oggi significhi, mi perdonino i colleghi filosofi) nel senso che credo che una ‘verità’, uno stato delle cose e dei processi del mondo in cui viviamo, realmente esista. E che questa ‘verità’, nella limitata misura in cui può essere trasposta in parole, possa e meriti di essere conosciuta.

Come si riconosce allora la ‘verità’? Anni fa un caro amico mi sottopose il passaggio di un libro che, pur avendo già letto, non avevo evidentemente degnato della necessaria attenzione:

“Il reale vantaggio della verità è che quando un’opinione è vera la si può soffocare una, due, molte volte, ma nel corso del tempo vi saranno in generale persone che la riscopriranno, finché non riapparirà in circostanze che le permetteranno di sfuggire alla persecuzione fino a quando si sarà sufficientemente consolidata da resistere a tutti i successivi sforzi di sopprimerla.” (Sulla Libertà – John Stuart Mill; traduzione di Stefano Magistretti).

Mill in sostanza dice che la verità dispone di una sola proprietà che la distingue dalle menzogne. Essa non è intrinsecamente più forte, migliore o più brutta, e nemmeno più bella. Può essere facilmente celata, distorta, schiacciata e annientata, solo molto raramente esaltata. Tuttavia, la verità ha quest’unica, essenziale proprietà: essa è l’unica ad essere intessuta nella trama stessa del reale. E’ ciò di cui è intrisa la materia stessa delle cose, degli eventi, delle cause e degli effetti. Questo determina la sua unica proprietà fondamentale: non importa quanto venga celata, non importa quanto venga distorta, annientata o schiacciata: la verità, come l’araba fenice, costantemente risorge. Possono volerci minuti, giorni, anni o persino secoli. Ma finché la verità non viene alla luce c’è sempre qualcosa che non torna nei racconti alternativi.

Meta Data

Title: La mia concezione filosofica di verità.
Date Posted: 2016-12-29
Posted By:
Category: Uncategorized

One thought on “La mia concezione filosofica di verità.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Copyright © 2015 - 2017 Giulio Formenti
Neighborly WordPress Theme is licensed under the GNU GPL

This post has been viewed 273 times