Milano quanto mi costi! Nella città verticale vivere da dottorando costa minimo 1.200 euro al mese

Duecento euro in più nella busta paga non cambiano la vita, ma permettono di arrivare a fine mese più sereni, soprattutto per chi fa ricerca in una città come Milano dove con la borsa di studio si riesce a stento a sopravvivere. Lo slalom tra i costi della vita e della ricerca a Milano è stato analizzato da Giulio Formenti, rappresentante dei dottorandi della Statale con l’ausilio del Nasp, il centro studi sociali dell’ateneo. Un questionario che accompagnato da una petizione online ha convinto il rettore, Gianluca Vago, a concedere duecento euro netti in più ai dottorandi. La borsa di studio è passata così da 1016 a 1218 euro, dal 24 novembre già nei conti correnti degli oltre mille dottorandi della Statale. Un aumento che ora fa gola ai dottorandi di tutti gli altri atenei italiani, che, da Napoli a Torino, vogliono imitare “il modello Statale”.

Continua a leggere sul sito de La Stampa:

http://www.lastampa.it/2016/12/02/italia/cronache/milano-quanto-mi-costi-nella-citt-verticale-vivere-da-dottorando-costa-minimo-euro-al-mese-wQyjJdBoOkcDvijPZornAK/pagina.html

Meta Data

Title: Milano quanto mi costi! Nella città verticale vivere da dottorando costa minimo 1.200 euro al mese
Date Posted: 2016-12-15
Posted By:
Category: News, Uncategorized

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Copyright © 2015 - 2017 Giulio Formenti
Neighborly WordPress Theme is licensed under the GNU GPL

This post has been viewed 314 times